Funzionamento

Nella camera di sorveglianza del serbatoio a doppia parete viene creata e mantenuta una depressione tramite il rilevatore di perdite.
 
In caso di una fuga di gas, l'aria o i vapori nella camera di sorveglianza vengono aspirati, causando una caduta di depressione. Piccole perdite vengono compensate attivando la pompa.

Perdite rilevanti non possono essere compensate a causa della portata limitata della pompa. La depressione continua a diminuire. Al raggiungimento della depressione di allarme si attiva l'allarme ottico e acustico.
In caso di perdita di liquido, la merce stoccata o le acque sotterranee nella camera di sorveglianza vengono aspirate. La depressione si riduce e la pompa viene attivata per creare di nuovo la depressione di esercizio.

Con il tempo, la merce stoccata o le acque sotterranee nel condotto di aspirazione del rilevatore di perdite vengono aspirate.
La barriera liquido si chiude e scollega la pompa dalla camera di sorveglianza. Ora, la pompa non può creare altra depressione.

La depressione ancora presente nella camera di sorveglianza e/o nel condotto di misurazione viene eliminata attraverso il liquido aspirato.

Al raggiungimento della depressione di allarme si attiva l'allarme ottico e acustico.

Calcolo della pressione di allarme

Questo calcolo vale per serbatoi senza condotto di aspirazione per il rilevatore di perdite nel punto più basso della camera di sorveglianza. La depressione di allarme deve essere superiore di almeno 30 mbar rispetto alla pressione statica della merce stoccata sul fondo del serbatoio.

 

P Allarme = 30 + h ∙ p ∙ 0,98 [mbar]

p = Densità della merce stoccata in g/cm3, minimo 1 g/cm3 in serbatoi interrati
h = Diametro/altezza del serbatoio in cm
PAllarme = pressione di allarme minima


Per serbatoi con un condotto di aspirazione per il rilevatore di perdite nel punto più basso della camera di sorveglianza, la depressione di allarme deve essere pari ad almeno 30 mbar.

Nei sistemi di segnalazione perdite a depressione, in caso di perdita, merce stoccata e relativi vapori giungono nella camera di sorveglianza, nelle linee di collegamento o anche nel rilevatore di perdite.

Pertanto, tutti i componenti utilizzati devono avere una resistenza chimica sufficiente alla merce stoccata e ai rispettivi vapori!

In caso di atmosfere esplosive, il sistema di segnalazione perdite deve essere protetto contro le esplosioni!

 


Animazioni 3D

Controllo del fondo di un serbatoio a fondo piatto con vuoto (VL 255 P)
Serbatoio con rivestimento protettivo contro le perdite con condotto di aspirazione nel punto più basso della camera di sorveglianza controllato da un segnalatore di perdite a vuoto
Controllo di un serbatoio cilindrico orizzontale con vuoto (VL 330)
Controllo di un serbatoio cilindrico verticale (ad es. DIN 6618)